5 set 2011

CURA DEI CAPELLI - Consigli



Ci avviciniamo alla stagione autunnale, la natura sta già cambiando pelle, le foglie colorazione e qualcuna la vediamo già caduta e poggiata sui marciapiedi. A differenza di quanto si pensa, non solo l'umore viene influenzato dal cambiamento di luce ma, tutto il nostro organismo avverte che qualcosa nell' ambiente sta cambiando. In piena estate si ha la fioritura negli alberi di castagno e quindi ci si avvicina alla caduta dei rispettivi ricci (con le castagne) e per tradizione popolare si associa a quest' evento anche l' accentuarsi della caduta dei capelli .
Al di là di tutto ciò è bene tenere a mente che ogni variazione ambientale ci colpisce psico-fisicamente e quindi non solo nel periodo delle castagne. Ad ogni modo, è vero anch' io ho già notato una caduta maggiore al normale e quindi ecco i miei consigli per ricorrere al riparo.
Ecco cosa faccio personalmente:

1) Detersione dei capelli con shampoo privo di schiumogeni.
Fortunatamente non ho i capelli grassi e lavo i capelli 2 volte a settimana con lo shampoo anti-desquamativo di cui vi ho parlato in questo mio blog. Se proprio non riuscite, cercate di resistere e di lavare i capelli a giorni alterni con uno shampoo delicato che non faccia schiuma e sia adatto ai lavaggi frequenti. Personalmente, Vi suggerisco in caso di capelli troppo sottili e bisognosi di corposità "A Tutta Birra" della Lush e sempre di questa linea anche "Lazzaro" ideale per riequilibrare il sebo e "resuscitare" capelli sfibrati. Raccomandazione: non utilizzate mai lo shampoo puro sulla cute! Diluite sempre con acqua in modo che così la detersione sarà meno aggressiva.

2) Applicazione balsamo o cristalli liquidi per proteggere i capelli.
Io ne applico una piccola noce solo alle punte che lascio in posa pochi minuti e poi risciaquo.

3) Ravvivare il colore dei capelli.
L' ultimo risciacquo, per coloro che come me tingono i capelli o vogliono rivitalizzare il loro colore naturale un po' spento dai frequenti lavaggi consiglio :
- nel caso di capelli biondo chiaro utilizzare un infuso di camomilla .
- per i capelli castani: mezzo biccherino di birra.(passaggio saltabile in caso di shampoo già a base di birra)
- per i capelli bruni-neri: aceto balsamico.
Sono ovviamente dei coadiuvanti non è che facendo così non doverte fare la tinta ma così le ridarete un po' di risalto in più.

4) Fiale pro-crescita. 
Io da un po' di tempo a questa parte utilizzo delle fiale che favoriscono il robustimento del capello e quindi contrastano il diradarsi dei capelli ed anche la caduta degli stessi. Sto utilizzando come fiale quelle Bioscalin. Una al giorno che associo alle compresse della stessa marca che prendo una volta al dì dopo la colazione.

5) Asciugatura.
Prima di procedere ad asciugare con il phon, applico un prodotto termo-protettore per difendere i capelli dal calore, dopodiché procedo ad asciugare con calore medio le radici dei capelli lasciando più umide le lunghezze. Difficilmente utilizzo la piastra nonostante abbia i capelli mossi per natura perché non voglio rovinare i capelli e preferisco evitare per non favorire la comparsa delle doppie-punte.
Una volta totalmente asciugati, con un pettine dai denti larghi in legno, pettino i capelli partendo dalle lunghezze in giù e ripeto di volta in volta ripartendo da un punto più alto sino al raggiungimento delle radici come punto di partenza. Dopodiché, non pettinerò più i miei capelli sino al prossimo lavaggio in quanto, soprattutto per coloro che hanno i capelli fragili anche il semplice pettinarsi può favorire l' indebolimento dei cuoio capelluto.

6) Tagliare i capelli con frequenza.
E lo so che soprattutto per le persone che come desiderano crescere i capelli al sentire la parola "taglio" si storce un po' il naso, ma, fate come faccio io. Teoricamente i capelli crescono mensilmente 1-1,5 cm e così, ogni 3-4 mesi io li taglio di circa la metà. Esempio dopo 4 mesi mi son cresciuti di circa 4 cm io ne taglio circa 2-2,5 e così comunque pur tagliandoli mi resta un pochino di lunghezza acquisita. Una volta entrata in questo genere di meccanismo vedrete i vostri frutti!

7) Cercare di evitare trattamenti chimici pesanti.
Se è possibile, cercate di evitare di fare trattamenti chimici di una certa entità quali: permanente e stiratura in crema o forti decolorazioni. Sicuramente, sono tutti procedimenti che alla lunga danneggiano i capelli quindi, se vogliamo viverci un capriccio di una sera meglio una pettinatura con dei boccoli o una piega con passaggio di piastra, una parrucca, extensions finte con fermagli anziché andare ad intaccare in profondità la salute della nostra chioma.

8) Lasciare i capelli in libertà.
Cerchiamo di non tenere i capelli sempre raccolti ma, se proprio non possiamo farne a meno per ragioni di lavoro o altro, cerchiamo durante il tempo libero di lasciarli liberi senza l' oppressione di fermagli, elastici, forcine, al massimo con un cerchietto, un foulard o una fascia colorata di quelle morbide.

9) Protezione.
Proteggiamo i capelli quando siamo in vacanza dal sole, dalla salsedine, dal vento, cloro, con appositi spray che difendono le chiome da agenti atmosferici .

Ecco questi sono i consigli che personalmente posso dare e che utilizzo io in primis. Spero possano esservi utili. E voi ? Avete suggerimenti da dare? Cosa utilizzate ? Sono curiosa di sapere le Vostre abitudini.





2 commenti:

  1. ottimi consigli :) ultimamente uso poco e niente la piastra, ma quando la uso metto sempre un olio per proteggere il capello! l'unico problema e che tendono a sporcarsi più rapidamente se metto oli ecc ecc :(

    RispondiElimina
  2. Beh, cara mia sicuramente con gli oli è così ma, esistono anche dei prodotti termo-protettori in spray o in normali flaconi con dispenser dalla consistenza e colore latte che servono proprio a proteggere i capelli dal calore. Alcuni sono magari in sieri concentrati da distribuire in particolar modo sulle punte e nelle lunghezze non nelle radici altrimenti si favorisce di sporcarli prima. Felice di poter essere utile ^_^. Grazie per il tuo commento

    RispondiElimina

ATTENZIONE: ho notato che molti commenti sono pretesti per pubblicare i propri link e fare Spam. Mi spiace che la mia disponibilità sia stata raggirata e per tanto ho deciso che i commenti pubblicati saranno solo inerenti al post e privi di pubblicità. Sono sempre passata da ogni blog segnalato e non meritavo un simile trattamento.
Detto questo dimmi cosa ne pensi relativamente a questo post, la tua opinione per me è importante ^_^

Le vanità più lette